Ordine degli Psicologi della regione Abruzzo

I nuovi LEA

Si chiamano LEA, acronimo che sta per Livelli Essenziali di Assistenza e sono quelle prestazioni che il Servizio Sanitario Nazionale garantisce gratuitamente o in compartecipazione dietro pagamento di un ticket a tutti i cittadini.
Sono definiti essenziali i livelli di assistenza perché

  1.  necessari per rispondere ai bisogni di salute della popolazione
  2.  appropriati rispetto alle specifiche esigenze di salute dei cittadino e alle modalità di erogazione delle prestazioni
  3.  uniformemente garantiti su tutto il territorio e all’intera collettività.

La rimodulazione delle aree di intervento dei LEA è esplicitata nel nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 12 gennaio 2017 che di fatto sostituisce integralmente il DPCM del 29 novembre 2001 introducendo una grande novità per la Psicologia. L’articolo 24 in particolare, stabilisce che gli interventi psicologici e psicoterapici sono "essenziali" in molteplici situazioni. Gli aspetti psicologici e gli psicologi vengono di fatto inseriti nel "sistema salute” e gli interventi diventano dei diritti esigibili alla pari con tutti gli altri bisogni di salute garantendo così ai cittadini il diritto all’assistenza.

SINTESI DELLA PSICOLOGIA NEI LEA 2017

sintesi psicologia nei lea 2017 Pagina
sintesi psicologia nei lea 2017 Pagina
sintesi psicologia nei lea 2017 Pagina
sintesi psicologia nei lea 2017 Pagina

COSA CAMBIA

In ambito psicologico è sempre stata nota l’eterogeneità tra gli erogatori professionali per quanto riguarda i modelli organizzativi locali dei servizi e delle attività di psicologia e la varietà ed il numero delle prestazioni erogate. L’aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza costituisce una svolta storica per la Psicologia in quanto dopo oltre trent’anni di attività nel Servizio Sanitario sembrava non restasse traccia del lavoro in considerazione del fatto che i codici connessi con le prestazioni psicologiche erano tutti sotto le voci Psichiatria e Neurologia.  La Psicologia vede riconosciuta anche la sua autonomia scientifica e professionale ed il lavoro che gli psicologi fanno sarà distinguibile e misurabile. Sicuramente un grande passo destinato a coinvolgere tutta la professione nei suoi assetti organizzativi e professionali ad esempio con la Formazione Continua in Medicina e con la valutazione degli Outcomes

Il DPCM classifica i livelli essenziali di assistenza in tre macro-aree:

  1. assistenza sanitaria collettiva e sanità pubblica
  2. assistenza distrettuale
  3. assistenza ospedaliera.

In questi ambiti la Psicologia, da sempre presente, avrà d’ora in avanti, un ruolo fondamentale in termini di prevenzione, cambiamento degli stili di vita e per quanto riguarda gli aspetti psicoterapici e riabilitativi. Gli interventi psicologici e psicoterapici acquistano maggiore spazio nei settori della salute mentale, dell’infanzia e degli adulti, nelle dipendenze e nelle disabilità. Inoltre, la novità forse più significativa, è il riconoscimento del diritto delle cosiddette “utenze fragili” (sia minori che adulti), delle coppie, delle famiglie in situazioni di disagio psicologico di poter usufruire di interventi psicologici mirati. Per quanto riguarda i disabili, i nuovi Lea prevedono, tra gli altri,l’attuazione della Legge 134/2015 in tema di autismo e l’aggiornamento dei metodi di promozione e miglioramento dei servizi per l’assistenza dei “disturbi pervasivi dello sviluppo”.

ALLEGATI

I nuovi LEA: Intervista al Dott. David Lazzari



Sui nuovi paradigmi di cura integrata e nuovi LEA, argomento del convegno interregionale degli Ordini degli Psicologi di Abruzzo, Molise e Puglia, tenutosi a Termoli, sentiamo il parere dic, responsabile UOC Psicologia Azienda ospedaliera di Terni, Esecutivo CNOP, coordinatore della Task force LEA CNOP e Presidente dell'Ordine psicologi dell'Umbria.

Evento sui LEA: L’essere umano come sistema complesso



“L’essere umano come sistema complesso” è il tema del convegno interregionale degli Ordini degli Psicologi d’Abruzzo, Molise e Puglia. A Villa Livia a Termoli, gli psicologi delle tre regioni, rappresentati dai presidenti Tancredi Di Iullo (Abruzzo), Nicola Malori (Molise) e Antonio Di Gioia (Puglia), si sono confrontati sui nuovi LEA in Psicologia. Tra i relatori, anche Fulvio Giardina, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Psicologi.

A seguire è possibile vedereil video integrale con i saluti del presidente dell'Ordine Dott. Tancredi Di Iullo, l'intervento del consigliere Dott. Paolo Manfreda sui LEA e del vicepresidente Dott. Ulderico Cicconi su "Promozione/Tutela della «Salute Psichica» della Persona nel «Sistema» di Relazioni: Atti tipici". Di seguito la photogallery del convegno e le slide da scaricare degli interventi di Manfreda ("I lea in psicologia e proposta di un modello organizzativo di erogazione delle prestazioni psicologiche") e Cicconi ("Ruolo della PSICOLOGIA nei Livelli Essenziali di Assistenza") e il documento sul "RUOLO della PSICOLOGIA nei Livelli Essenziali di Assistenza" redatto dal CNOP.

I nuovi LEA: Intervista al Dott. Paolo Manfreda



Si parlerà dei LEA (Livelli essenziali di assistenza) in Psicologia venerdì 16 (ore 8,30, Villa Livia - Termoli) nel corso del convegno interregionale "L'essere umano come sistema complesso" organizzato dagli Ordini degli Psicologi di Abruzzo, Molise e Puglia con il Consiglio nazionale dell'Ordine. Sulle prospettive per la professione interviene il dottor Paolo Manfreda, psicologo, psicoterapeuta, profondo conoscitore dei LEA e della loro declinazione nei servizi sanitari. Attualmente è responsabile dell'Unità Operativa Semplice a valenza Dipartimentale Asl 1 Abruzzo – Avezzano Sulmona L'Aquila, ricopre l'incarico di Consigliere dell'Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo ed è Presidente della Fondazione dell'Ordine degli Psicologi Onlus Abruzzo.

Ordine degli Psicologi della regione Abruzzo

L'Aquila: Via G.Carducci 11 - 67100 - L'Aquila
Pescara: Via Lungaterno Sud, 65126 Pescara
Recapiti: Tel. 0862.401022 - Fax 0862.401337
Recapiti: Tel. 085 446 2930
email: segreteria@ordinepsicologiabruzzo.it
Pec: psicologi.abruzzo@pec.aruba.it
Partita iva 92012470677

Accedi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.
PIU' INFO