AVVISO PER I LAUREATI / ESAME DI STATO: Con il Decreto n. 38/2020, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a causa dell’emergenza sanitaria in corso connessa alla diffusione del COVID-19, ha ridefinito la data di inizio della prima sessione 2020 degli Esami di Stato delle professioni regolamentate. >> Approfondisci <<

INFO: I tirocini che verranno sospesi in forza del DPCM 4 Marzo 2020 saranno sanati dalla Commissione Paritetica Ordine Università. >> Leggi l'informativa <<

AIED L'Aquila chiude "ITINERARI DI DIRITTI, TUTELE E LIBERTÀ"

AIED L'Aquila chiude "ITINERARI DI DIRITTI, TUTELE E LIBERTÀ"

Si è conclusa la prima edizione del ciclo di eventi formativi “Itinerari di diritti, tutele e libertà” promosso dal Consultorio AIED con la collaborazione dell'Ordine degli Avvocati dell'Aquila per promuovere il dialogo tra professionisti del Diritto e della Psicologia. Nel terzo e ultimo incontro "La giurisprudenza dinanzi alla P.A.S." si è definito il concetto di Sindrome da alienazione parentale sia dal punto di vista psicologico che giuridico. L’Ordine è stato rappresentato dal dottor Marco Mancini. Tra le relatrici, le psicologhe psicoterapeute Veronica Daniela Martina Levanti e Maria Luisa Rossi.

Dott.ssa Levanti, che cos’è la P.A.S.?
La Parental Alienation Syndrome (Sindrome di Alienazione Genitoriale), precedentemente concettualizzata come una “sindrome”, è attualmente riconosciuta come un complesso disturbo relazionale, caratterizzato dal rifiuto del minore nei confronti di un genitore verso cui mostra paura infondata o indifferenza e dall’invischiamento con l’altro genitore, definito alienante. Si può parlare di P.A.S. solo se da parte del minore c’è un ingiustificato cambiamento di comportamento nei confronti del genitore con in quale evidenziava, in precedenza, un rapporto positivo. E’ necessario precisare che, nei casi di reali abusi o trascuratezza dei genitori, l’ostilità del minore risulta giustificata e, pertanto, la P.A.S. non risulta in alcun modo applicabile: alienazione e abuso costituiscono due fenomeni del tutto indipendenti.
Dott.ssa Rossi qual è il ruolo dell’AIED nel trattamento della PAS?
L'AIED lavora sulla PAS sia nell'ambito della prevenzione sia nell'ambito terapeutico. Dal punto di vista della prevenzione accompagna la coppia durate la transizione verso la genitorialità e oltre attraverso diversi servizi. Ci sono il percorso di accompagnamento alla nascita, il Servizio di Psicologia con il progetto “Crescere insieme" (spazio famiglia per prevenire, riconoscere e curare il disagio psicologico) ed il Servizio legale. In ambito terapeutico l'AIED offre la possibilità di avvalersi di professionisti competenti nell'ambito delle dinamiche familiari, della psicologia e psicopatologia dell'adulto e dell'età evolutiva.
Dottor Mancini, la formazione e l'aggiornamento sono fondamentali per ogni professionista. Quali sono le strategie attuate dall'Ordine?
La formazione e l'aggiornamento sono fondamentali per un professionista, eppure devo constatare che non è scontato per tutti. Basti pensare alle polemiche sugli ECM da taluni ritenuti più un orpello che una risorsa per la formazione e l'aggiornamento continuo. L'Ordine invece ritiene che siano decisivi per la professione, soprattutto in un periodo in cui gran parte della forza lavoro viene impiegata nel settore privato. Non perché i colleghi del pubblico non abbiano la stessa necessità e l'obbligo deontologico. Soprattutto nel privato dove esiste anche una dimensione competitiva legata al mercato, bisogna essere il più formati e aggiornati possibile. Per fare ciò l'Ordine si muoverà seguendo due direttrici. La prima è offrire quanta più formazione possibile ECM gratuitamente agli iscritti. La seconda è promuovere momenti altamente formativi in modo capillare sul territorio. Contiamo di farlo rivolgendoci primariamente alle risorse di valore presenti nella comunità regionale.
Ordine degli Psicologi della regione Abruzzo

L'Aquila: Via G.Carducci 11 - 67100 - L'Aquila
Pescara: Via Lungaterno Sud, 65126 Pescara
Recapiti: Tel. 0862.401022 - Fax 0862.401337
Recapiti: Tel. 085 446 2930
email: segreteria@ordinepsicologiabruzzo.it
Pec: psicologi.abruzzo@pec.aruba.it
Partita iva 92012470677

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.