Uno studente minore di età si presenta allo sportello d’ascolto senza che i genitori abbiano prestato il consenso informato, che fare?

Lo psicologo sprovvisto di un consenso informato da parte di chi esercita la responsabilità genitoriale non può intraprendere alcuna prestazione professionale con la persona minorenne. È possibile informare il dirigente scolastico che a sua volta può convocare i genitori dello studente.
Riferimenti:art. 31 c.d.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.